Attività e progetti

Banner

Suggerisci

Banner

La carta di Firenze

Banner

Il programma nazionale

Banner

Costituzione Repubblica Italiana

Banner

Debito Pubblico

Home
Questione Sarparea. PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
Scritto da Giovanni A.   
Venerdì 20 Gennaio 2017 16:42

Alle Quattro Colonne è stato presentato lo scintillante progetto di lady Alison Deighton e della sua schiera di architetti e tecnici.

Il Sarparea Resort&SPA, sfavillante nella sua confezione a uso e consumo della stampa e ridondante nelle sue promesse di ecosostenibilità e minimo impatto  in uno degli uliveti primigeni millenari più antichi di tutta Puglia, un'area ad altissimo valore ambientale che narra la Storia della nostra terra.

Nella sala come non notare in prima fila il Sindaco Mellone, un tempo fiero oppositore del progetto e oggi intento a sorseggiare l'aperitivo, prendendo tempo per visionare le carte.

Vedremo se ancora una volta la politica sarà prona agli interessi imprenditoriali , svendendo e svilendo  un altro luogo del cuore, che non tornerà mai più uguale a se stesso come forgiato dalla Storia e dalla Natura.

Ci auguriamo una ferma resistenza contro un progetto reso legale dalla follia di Vaglio e co. nel 2009 (ops) e nutrito dalla sorda indifferenza dell'ultimo disastroso Risi.

Speriamo che Mellone voglia fare un salto di qualità nella difesa del territorio e quindi non voglia accomunarsi ai già citati ex-amministratori.

Noi faremo di tutto affinchè  lo sciagurato groviglio di leggi, norme burocratiche, cavilli legali e arzigogoli politici che da sempre ammorba l'aria  non vinca  ancora una volta.

Saremo in prima linea in difesa di uno dei nostri gioielli che non merita di essere cancellato dalla memoria ma nemmeno abbandonato a se stesso.

Matteo Vallone

AddThis Social Bookmark Button
Ultimo aggiornamento Venerdì 20 Gennaio 2017 16:51
 
M5S su trasferimento degli uffici pubblici in strutture comunali: Priorità ai minori e diritto all’istruzione PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Giovanni A.   
Giovedì 24 Novembre 2016 18:41

Due giorni fa si è celebrata la prima Giornata Nazionale per la sicurezza nelle scuole e a Roma il Premier Renzi ha siglato un Protocollo di intesa per l'erogazione di nuove risorse per l'edilizia scolastica, si tratta di fondi per 530 milioni di euro, che andranno ad integrarsi ai 980 milioni già stanziati lo scorso anno per la messa in sicurezza degli edifici. A Nardò invece il PD, ridotto ai minimi termini e oramai in via di estinzione, bacchetta l’attuale Amministrazione per il fatto di aver rinunciato ad utilizzare l’ex Tribunale di Via XX Settembre come edificio in cui ospitare la Scuola Primaria Don Bosco e la Scuola dell’infanzia Froebel. “L’armata Brancaleone” della sinistra neretina, nota anche per avere la memoria corta, dimentica di aver promesso ai cittadini nel febbraio del 2012, quando governava la Città, di rendere agibile e sicuro l’edificio prefabbricato del Comprensivo Polo 3 di Via Marzano. In questa Città ci dobbiamo disintossicare degli incontri fatti per fare notizia e non per fare gli interessi dei cittadini. Quindi, piuttosto che “pungolare” il Sindaco a ridisegnare il progetto di spostamento degli uffici pubblici in edifici di proprietà del Comune e proporre una possibile soluzione per scongiurare lo smembramento del Polo scolastico citato, pongono fuori dalle sedi istituzionali pseudo interrogativi basati solo sulla regola del sospetto (vedi articolo su “Porta di Mare” del 19 novembre). Incredibile poi l’ostinata attribuzione della paternità dello spostamento degli uffici comunali presso altri edifici pubblici messa in atto dall’attuale amministrazione. Ovviamente hanno già scordato le nostre richieste protocollate nel 2014 dove si chiedeva di attuare quanto previsto dalla Legge n. 137/2013 e recedere i contratti di affitto in essere e procedere all’utilizzo degli spazi in proprietà e in particolare quelli insistenti nell’Arca Palace di Via Saragat.

Stante l’incapacità delle Forze di minoranza in Consiglio comunale e del PD locale a fare un opposizione costruttiva, ci proviamo noi del MoVimento 5 Stelle di Nardò che abbiamo ben compreso le reali preoccupazioni dei genitori degli alunni delle scuole di Via Marzano e di tanti altri concittadini.

Caro Sindaco Pippi Mellone in  data 14 novembre ’16 le è stata trasmessa una richiesta, a firma dei Rappresentanti dei genitori dell’Istituto Comprensivo Polo 3, per l’istituzione di un Tavolo tecnico che promuova una progettazione partecipata con i cittadini. Riteniamo che detta richiesta sia meritevole di accoglimento anche per scongiurare la vera preoccupazione di noi cittadini ovvero la potenziale scomparsa di un servizio pubblico per l’istruzione. Infatti con la demolizione e successiva ricostruzione della scuola di Via Marzano, conoscendo i tempi biblici della burocrazia italiana nella realizzazione di opere pubbliche, c’è il reale rischio che frazionando le classi del 3° Polo in tre o più sedi presso altre scuole pubbliche e comprensori diversi, i cittadini iscrivano i propri figli presso altri edifici scolastici. D'altronde chi vorrebbe vedere il proprio bambino sballottato di mese in mese, o di anno in anno, da un edificio all’altro e magari in una convivenza, in palese conflitto generazionale, con studenti adolescenti? Su queste basi, per nulla peregrine, si corre il rischio che in futuro quando il nuovo edificio sarà completato ospiti, per il suo primo anno di vita, solo qualche nuova prima classe poiché, per mancanza di rigenerazione, non possiederà più quelle di classe superiore. In poche parole temiamo la scomparsa definitiva del terzo Polo, secondo per numero di alunni iscritti, e il conseguente indebolimento dei servizi per la pubblica istruzione a scapito dell'intera collettività neretina. I minori e i diritti all’istruzione siano tutelati!

Marco Indraccolo

Cristian Casili

AddThis Social Bookmark Button
 
Costituzione "coast to coast" - Ringraziamenti PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio Bottazzo   
Lunedì 29 Agosto 2016 13:03

Circa 6000 persone, 3850 euro in donazioni per i terremotati del centro Italia, circa 200 coperti alla cena di beneficenza. Questi sono i numeri, impressionanti, dell'evento "Costituzione coast to coast" con Alessandro di Battista da noi organizzato a Santa Maria al Bagno lo scorso 25 agosto. Ringraziamo tutti voi che avete collaborato a vario titolo e in vari modi per la buona riuscita della serata, siete stati meravigliosi e instancabili. Ringraziamo un po meno chi ha avuto la "pessima" idea di riportare notizie tendenziose circa l'organizzazione dell'evento cercando di farlo passare come il lavoro dell attuale amministrazione e  mancando di rispetto al lavoro di attivisti e volontari che hanno speso tempo e sudore.

AddThis Social Bookmark Button
Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Agosto 2016 13:42
 
IO DICO NO PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea Rizzo   
Mercoledì 24 Agosto 2016 23:09

Chiunque avesse bisogno di indiaczioni più dettagliate per arrivare sul posto e poter parcheggiare, può consultare questa nostra piccola mappa. http://files.meetup.com/1786619/cartina.jpg

 

AddThis Social Bookmark Button
Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Agosto 2016 23:14
 
Costituzione "coast to coast" - Aggiornamento 2 PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio Bottazzo   
Mercoledì 24 Agosto 2016 16:59

ATTENZIONE!

Stasera ci doveva essere la tappa della campagna "Costituzione coast to coast" con Alessandro Di Battista ma è stata annullata per la tragedia avvenuta in centro Italia. Tutto rimandato a domani sera con un piccolo cambiamento di programma.

La manifestazione verrà realizzata domani ma non più in piazza Nardò, a causa di un evento concomitante, ma nel parcheggio dell'area mercatale in fondo a via dei Benedettini (alle spalle della piazza principale di Santa Maria al Bagno, piazza Nardò).

AddThis Social Bookmark Button
Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Agosto 2016 17:02
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 222
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Chi è on line

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi3
mod_vvisit_counterIeri58
mod_vvisit_counterQuesta settimana309
mod_vvisit_counterQuesto mese1357
mod_vvisit_counterdal 01/08/2011321971

We have: guests online
Il tuo IP: 162.158.62.78
oggi: Giu 23, 2017
Visitors Counter


Options

Aggiungi questo sito ai preferiti
Aggiungi questa pagina ai preferiti
Scegli come Homepage
Stampa pagina

I più letti

Lettura consigliata

Territorio Zero è un manifesto che impegna chi lo sottoscrive a realizzare un programma di sviluppo territoriale rispettoso delle risorse naturali in una visione innovativa; TerritorioZero contiene un programma politico-amministrativo, fondato su basi tecnico-scientifiche, che suggerisce soluzioni operative alle nuove generazioni di amministratori degli enti locali...

Menù....


Privacy Policy

Questo sito è creato con il software libero di Joomla!. per il MoVimento 5 Stelle di Nardò.